Blog: http://robertocifarelli.ilcannocchiale.it

Addio Professore

Oggi, improvvisamente, ci ha lasciati Gianluigi Nigro.

Architetto, Professore di urbanistica alla Sapienza di Roma, già presidente dell'Istituto Nazionale di Urbanistica, mio amico da circa vent'anni.

Conobbi il Professore nel 1994, io giovane consigliere comunale e lui già da 5 anni incaricato (inizialmente insieme ad Amerigo Restucci) della redazione del nuovo Piano Regolatore di Matera.

Grazie a Nigro ho imparato l'urbanistica, quella vera, quella seria, capace di interpretare l'aspirazione della città.

Tra i tanti ricordi che legano la mia amicizia, ricambiata, di tutti questi anni, due episodi tra tutti.

Il primo riguarda la lunga, lunghissima seduta di consiglio comunale, il 23 febbraio 2000, per l'adozione del Piano Regolatore, quando dovetti tenere la parola per oltre un'ora in attesa del raggiungimento del numero lagale per adottare la deliberazione e le belle parole che Gianni ebbe per me.

Il secondo, non ero già più consigliere comunale, nel 2002, quando volle che "facessi le bucce" ad una indagine su Matera  fatta da alcuni ricercatori per un confronto tra alcune importanti città italiane che stavano pianificando lo sviluppo urbanistico e mi invitò alla Sapienza per esprimere pubblicamente le mie osservazioni.

A Matera, oltre al PRG, ha progettato il Regolamento Urbanistico ed il quartiere Agna Le Piane.

Per quanto mi riguarda posso dire che è stato degno successore di Pierluigi Piccinato e la sua opera si inserisce nella migliore urbanistica italiana.

Pubblicato il 14/2/2012 alle 15.59 nella rubrica Persone.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web